Il maestro Yoshinao Nanbu (1943-2020)

Il maestro nacque a Kobe, in Giappone, in una famiglia di affermati praticanti di arti marziali. Già a cinque anni iniziò a studiare Judo nella scuola del padre, poi Kendo con lo zio, poi Aikido e molte altre discipline, con e senza armi.
All'età di diciotto anni iniziò a studiare Karate ed all'età di venti era Campione Universitario del Giappone.

Atleta spettacolare, potente e versatile, nel 1964 fu invitato in Francia, per promuovere il Karate e le arti marziali giapponesi.

Vinse due volte il campionato francese di Karate e molte altre coppe internazionali, divenne ben presto l'allenatore della squadra francese e sviluppò un proprio stile di Karate che chiamò Sankukai. Lo stile Sankukai ebbe un grande successo in tutta Europa.

Nel 1978, all'apice della sua notorietà, ma stanco di una visione delle arti marziali troppo finalizzata alla competizione sportiva, decise di fondare una nuova disciplina traendo ispirazione da tutto l'insieme delle antiche armi marziali giapponesi: il Nanbudo.

Nonostante fosse malato da tempo, nel settembre del 2019 è venuto a Firenze (leggi la nostra intervista al maestro) per tenere personalmente l'ultimo seminario internazionale di Nanbudo.

Il maestro Yoshinao Nanbu
Il maestro Yoshinao Nanbu